Don't take life too seriously: it's just a temporary situation

Trott (costante di)

Rappresentazione dei numeri 

Si chiama “prima costante di Trott” o semplicemente “costante di Trott” il numero Frazione continua per la definizione della prima costante di Trott, uguale, in notazione decimale, alla concatenazione della sequenza di costanti che ne rappresenta lo sviluppo come frazione continua semplice. Scoperto da Michael Trott nel 1999, sembra essere l’unico numero con questa proprietà: le ricerche di altri numeri del genere, infatti, non hanno sinora dato alcun esito.

Alla voce frazioni continue trovate un’ottima approssimazione della costante T1, privata dei termini uguali a zero.

Qui trovate le prime 53 cifre decimali della costante di Trott T1 (Michael Trott).

Non è neppure noto se costanti del genere esistano per qualsiasi base.

 

Lo stesso Trott scoprì invece altre due costanti analoghe, ottenute concatenando le costanti che costituiscono il loro sviluppo in frazioni continue non semplici: la seconda costante di Trott Frazione continua per la definizione della seconda costante di Trott, scoperta nel 2004, e la terza costante di Trott Frazione continua per la definizione della terza costante di Trott, scoperta nel 2005.

Qui trovate le prime 101 cifre decimali della costante di Trott T2 (Eric W. Weisstein).

Qui trovate le prime 101 cifre decimali della costante di Trott T3 (Eric W. Weisstein).

Vedi anche

Frazioni continue.

Contattami

Potete contattarmi al seguente indirizzo bitman[at]bitman.name per suggerimenti o segnalazioni d'errori relativi a questo articolo.